Emozioni a Città della Scienza

di Ida Luisa Macolino 3ªES

Una festa della mamma insolita per ventidue studenti della grande famiglia Telesi@ che,  nell’ambito del percorso di Alternanza Scuola-Lavoro, il giorno 14 maggio si sono recati a Città della Scienza per visitare Corporea:  una vasta superficie espositiva, interamente dedicata al corpo umano, alla prevenzione e alla salute, con postazioni interattive che  consentono al visitatore di compiere uno dei viaggi più affascinanti, quello all’interno di se stesso. Accompagnati dalle professoresse Giardino Paola e Iannotti Carmelina e dalle tutor aziendali Iadevaia Adele e Pontillo Liliana, gli studenti  sono entrati nel corpo umano esplorando, attraverso  dei robot, olfatto, udito, gusto, tatto, termopercezione, dolore, propriocezione, equilibrio. Un’esperienza che ha generato  emozioni in tutti i partecipanti che hanno interagito con i robot, scoprendo  la macchina perfetta dell’organismo umano.  Non solo, gli allievi hanno esplorato anche il campo emozionale grazie a Felix, il robot  delle emozioni. Nascondere i nostri stati d’animo è uno sforzo inutile. Nonostante ciò, leggere nel profondo di una persona è altrettanto difficile ed impegnativo, probabilmente nessuno sarà mai in grado di comprendere a pieno chi gli sta accanto, ed è proprio per questo motivo che nascono delle grandi incomprensioni durante una conoscenza o un semplice rapportarsi con l’altro. Bisogna conoscere prima se stessi e poi affacciarsi nei “mondi” altrui. Un’esperienza unica che ha permesso agli studenti di apprendere in maniera attiva e di approfondire le conoscenze acquisite sui banchi di scuola.

Un modo sicuramente diverso, innovativo e  piacevole di affrontare l’ Alternanza scuola-lavoro.