Il calore di Dublino

di Federica De Biase 1a C

Ed eccoti, con la tua classe, in questi primi giorni di maggio, nella splendida Dublino. Finalmente libero dalle lezioni, vieni accolto nella città da un ritmo coinvolgente che proviene dalle voci e dalle chitarre dei musicisti di strada che, nonostante il cielo scuro irlandese, riescono a dare colore alle giornate. Sognante, ti guardi intorno: gente che sorride, sdraiata sull’erba dei numerosi parchi della città, case variopinte di tutti i colori dell’arcobaleno, ragazzi nelle loro bellissime divise appena usciti da scuola, proprio come nei film. Adesso hai un nuovo sogno nel cassetto: studiare al Trinity. Fai un giro nei negozi di Grafton Street, ma nessuno ti convince…passeggi, giusto il tempo di comprare un souvenir. Passando per la cattedrale di St. Patrick e per il Parlamento, sei arrivato al Museo, entri e fai un giro, rimanendo estasiato dalla maestosità delle opere: ti sposti dalla zona archeologica all’ala di storia naturale, passando per la galleria d’arte. È uscito un po’di sole, decidi di rilassart al parco Oscar Wilde; scatti qualche foto, ma ormai è tardi. Ti fermi per mangiare un boccone in uno dei tanti pub che si affacciano su Temple Bar. Il giorno dopo ti dirigi a Glendalough, un enorme parco:  fortunamente c’è il sole, giornata ideale per fare una passeggiata nel verde. Ti stai lentamente innamorando di questa città: anche le lezioni al college le affronti con uno spirito diverso. Ma eccolo, l’ultimo giorno. Arrivi in aereoporto e, dopo ore passate ad aspettare in una coda interminabile, sali sull’aereo, consapevole che una parte del tuo cuore rimarrà per sempre in quella magnifica città.

Video a cura di Federica Visciano (materiali forniti da tutti gli studenti)

link al video >>

IIS Telesi@ – Il calore di Dublino from MDP on Vimeo.