Profumo di bellezza.

di Margherita Di Meo –

[…] e per tutti i ragazzi e le ragazze
che difendono un libro, un libro vero
così belli a gridare nelle piazze
perché stanno uccidendo il pensiero […]

[…]che questa maledetta notte
dovrà pur finire
perché la riempiremo noi da qui
di musica e di parole […]

Chiamami ancora amore di R.Vecchioni

Si respirava bellezza ieri pomeriggio nei pressi della Cartolibreria Snoopy di San Salvatore Telesino.

La bellezza di giovani volti, quelli degli studenti del Telesi@, ignari o un po’ scettici per quanto stava avvenendo. La bellezza di un pomeriggio qualunque trasformato in qualcosa di semplice e speciale allo stesso tempo. La bellezza delle parole pronunciate da lettori “anche alla prima esperienza”, che “armati” del loro libro del cuore, hanno accolto l’invito – per un flashmob letterario- della Biblioteca del Telesi@, della Cartolibreria Snoopy e degli Amici della biblioteca di San Salvatore Telesino.

In maniera spontanea gli studenti hanno letto passi del loro libro del cuore. Le pagine di Pavese, Morante, Sartre, Goethe, Salinas, Troisi, Benni, Catozzella, D’Avenia, Fermine, Bourdeaut e tanti altri, tra gli sguardi incuriositi dei passanti, hanno ripreso vita ancora una volta, sfidando e vincendo il rumore di fondo della nostra frenetica attualità.

L’evento s’inserisce in una più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura #ioleggoperchè, organizzata dall’Associazione Italiana Editori.#ioleggoperchè è alla quarta edizione e il Telesi@ ha aderito per la seconda volta, dopo la bellissima esperienza dello scorso anno che ha visto coinvolti in iniziative di promozione della lettura tutti gli indirizzi per un’intera settimana.

Ricordiamo, infine, che da sabato 20 a domenica 28 ottobre 2018, nelle due librerie gemellate con il nostro Istituto, Controvento di Telese Terme e Cartolibreria Snoopy di San Salvatore Telesino, sarà possibile acquistare libri da donare alla Biblioteca del Telesi@. Al termine della raccolta, gli editori contribuiranno con un congruo numero di libri.

P.S.

Un grazie di cuore a Roberta Maturo, messaggero dell’iniziativa, alla padrona di casa Giovanna Vallone, a Maria Grazia Porceddu per la diffusione dell’iniziativa a mezzo stampa, a Luigi Cofrancesco per le riprese e un plauso a San Salvatore Telesino, che ha di recente ricevuto l’ambito riconoscimento di “Città che legge” 2018-2019, un progetto del Centro per il libro e la lettura, in collaborazione con l’ANCI.

fotogallery >>