“Osare sempre, non arrendersi mai”

Redazione Controluce –

La presentazione del libro “Osare sempre, arrendersi mai” di Miriam Nobile è stata una degli eventi più preziosi della storia del Telesi@. L’intera comunità locale e persino Giusy Versace, atleta paraolimpica e donna di grande coraggio e autoironia, autrice dell’opera “Con la testa e con il cuore si va ovunque”, si è commossa e prostrata davanti alla forza di una ragazza come Miriam. La giovane studentessa, con il supporto della sua classe, la 4ªSA1, della sorella Sephora e del suo insegnante e confidente il prof. Meola, ha avuto modo non solo di presentare il suo libro/diario, pieno di pensieri, emozioni, episodi, ma anche di parlare con la sua maggiore ispiratrice e di ribadire un concetto fondamentale: la disabilità non rende diversi o meno capaci, ma amarsi nonostante tutto e “rigirare la domanda” da “Perché a me” a “Perché non a me” è la vera formula per stare bene, anche per chi non è affetto da disabilità. Anche il vescovo della diocesi Cerreto Sannita- Telese Terme- Sant’Agata de’ Goti don Domenico Battaglia ha parlato direttamente a noi giovani studenti del Telesi@ dicendoci che la vita è un dono e che tutto, se affrontato con coraggio, è sormontabile. La giornata è stata inoltre arricchita dal canto, dalla musica, dalla lettura di alcuni passi salienti dell’opera e dalla danza, sogno nel cassetto dell’autrice. Insomma, come ha sottolineato la Dirigente Angela Maria Pelosi, Miriam è stata finalmente protagonista di una scuola sul cammino dell’inclusività e, vorrei aggiungere, della libertà. Come afferma Miriam nel suo libro, i disabili sono pieni di futuro, futuro e ancora futuro.

fotogallery >>

news correlate e rassegna stampa … >>