Il vago e l’infinito

In occasione del duecentenario dalla pubblicazione dell’Infinito di Giacomo Leopardi, noi studenti del Liceo Classico, abbiamo avuto la possibilità di partecipare a Il vago e l’infinito, celebrazione svoltasi presso le Terme di Telese, il 25 maggio 2019. Si sono susseguite letture dell’Infinito ed altri componimenti del poeta, lezioni interdisciplinari (letteratura italiana, tedesco, matematica, latino, greco, filosofia), percorsi letterari tra antico e moderno, interventi teatrali e musicali, con particolare attenzione alle canzoni d’autore ispirate da Leopardi, come l’Ultimo canto di Saffo di Vecchioni. L’interesse che questo evento ha suscitato in noi è profondo e sincero. Il concetto di infinito, inteso come astrazione spazio-temporale, per Leopardi, non rappresentano un ostacolo, un freno. Allo stesso modo, noi ci auguriamo di riuscire a non considerare ostacoli le difficoltà che incontreremo nella nostra vita. Troveremo il nostro modo di affrontarle e superarle … grazie anche a Leopardi