Settimana per il Benessere Psicologico in Campania

14 – 19 ottobre 2019

Biblioteca IIS Telesi@  –  Polo Tecnologico


 

“Settimana per il benessere psicologico in Campania”

A cura della 3a Es1

Il giorno 14 ottobre 2019, la classe 3a ES1 ha partecipato all’evento “La settimana per il benessere psicologico in Campania”, organizzato dall’ordine degli Psicologi della Campania, giunto ormai alla decima edizione. Tale evento è sempre stato un momento di riflessione su varie tematiche di interesse sociale e quest’anno il tema trattato ha riguardato l’inclusione sociale. L’evento è stato moderato dalla dirigente scolastica dell’istituto Telesi@, dott. ssa Domenica Di Sorbo.

Ha introdotto i lavori la dr.ssa Maria Grazia D’Addona la quale, dopo aver illustrato nelle linee generali le varie dipendenze, si è soffermata sulla ludopatia e sui compiti del SER.D finalizzati alla prevenzione, al contrasto e alla cura della stessa. Nell’ordine è intervenuta l’assessore Filomena Di Mezza, la quale ha parlato della sua esperienza di legale, facendo rilevare le problematiche che possono sorgere nell’uso scorretto dei dati sensibili una volta pubblicati sui social. Ha quindi messo in rilievo il rischio a cui vanno incontro i destinatari in caso di violazione della normativa sulla privacy che possono subire danni a volte irreversibili. Nell’intervento successivo la psicologa, la dr.ssa Ada Pacelli, ha fatto visionare tre clip del film “The Circle” che tratta delle dipendenze da social network per sensibilizzare gli studenti sugli effetti dannosi che un uso smodato dei social può determinare sulla regolare crescita e sviluppo della persona. Successivamente la prof. ssa Rossella Carlo ha parlato di inclusione sociale e, riferendosi al titolo del manifesto la “sfida del cerchio” , realizzato per pubblicizzare l’evento in questione, ha paragonato l’inclusione sociale ad un cerchio e, quindi, ad un gomitolo di lana che  srotolandosi può arrivare in qualsiasi direzione. Ciò per sottolineare l’importanza che l’inclusione è un tema che deve riguardare tutti coloro che operano sul territorio, poiché solo facendo “rete” si può raggiungere l’obiettivo di realizzare la piena inclusione delle persone svantaggiate e meno fortunate. Un altro relatore, la prof.ssa Daniela Biele , dopo aver illustrato le linee generali della legge n. 71 del 2017 sul cyberbullismo si è soffermata sulla tematica del minore straniero nel sistema scolastico italiano partendo dall’analisi dell’art. 3 della Costituzione Italiana. Infine l’ultimo intervento è stato effettuato dalla prof. ssa Gabriella Bastone la quale, dopo aver illustrato l’evoluzione normativa dell’inclusione scolastica dalla legge Casati (1859) ad oggi, ha sottolineato l’importanza che ha la scuola nella nuova realtà sociale. “Una scuola di qualità oggi si misura dalla capacità della stessa di promuovere processi inclusivi di apprendimento in cui, partendo dalle diversità dei discenti, sappia garantire il successo formativo di tutti i destinatari”. Essenziale a tale scopo, ha sottolineato ancora la prof.ssa Bastone, è l’azione collegiale ed interistituzionale della scuola con tutti gli operatori del settore, perché solo così si possono dare risposte adeguate ed efficaci ai vari bisogni educativi.

A conclusione dell’intervento la prof.ssa Bastone ha presentato un video sui partiti politici realizzato dagli studenti della classe 1a ES1 nel quale tutti sono stati protagonisti, anche gli alunni svantaggiati.

_____

A cura della 4ªSA3

In occasione della decima edizione della settimana sul Benessere Psicologico, abbiamo partecipato ad un incontro nella biblioteca del nostro istituto, coordinato dalla dottoressa Mariagrazia Daddona, appartenente al SerT. ( Servizi per le Tossicodipendenze) della sede di Telese Terme,in presenza di un rappresentante dell’autorità comunale,della Dirigente scolastica Domenica Di Sorbo e di docenti dell’istituto. Inizialmente abbiamo parlato delle dipendenze, soprattutto dipendenza da social network.
Successivamente ci hanno mostrato alcune parti di un film, chiamato “The Circle”, e ci hanno invitato a riflettere sul suo contenuto : la nostra generazione perennemente “online” veniva osservata tramite telecamere nascoste. Terminate le relazioni, su invito della Dirigente , anche due ragazzi del nostro istituto hanno esposto le loro opinioni sulla tematica. I saluti della dirigente hanno concluso l’interessante giornata.

_______

A cura della 5ªSA2
Relazione Incontro per la Settimana per il Benessere Psicologico in Campania
Il giorno 14 ottobre 2019 dalla settimana per il benessere psicologico in Campania, nella biblioteca scolastica si è tenuto un incontro, organizzato dal SerD e coordinato dalla dirigente psicologa UOS Mariagrazia Anna D’Addona. Dopo i saluti iniziali, tra cui quelli della nostra dirigente scolastica, ha avuto inizio l’incontro che ha affrontato diverse tematiche. 
La prima di queste è stata quella del SerD, che ha lo scopo di cura, prevenzione e riabilitazione dalle dipendenze. La dipendenza che più ci è stata evidenziata durante l’incontro è la dipendenza dai Social Network, problematica al dir poco evidente che si è sviluppato negli ultimi anni.
L’apertura di questo argomento ha portato ad un discorso sulla privacy che, con lo sviluppo dei Social Network, si sta annullando sempre di più.
Successivamente si è fatto riferimento agli articoli della costruzione che riguardano la privacy e la tutela dei minori. Ci è stata fatta presente la legge del 29/05/2017  nº71, riguardante le disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del Cyberbullismo. Questa legge permette al 14enne di richiedere al proprietario del Social Network di oscurare degli elementi scomodi del minore stesso, senza l’autorizzazione dei genitori o di chi ne fa le veci. 
L’incontro si è concluso con delle riflessione di alcuni degli studenti presenti, con la psicologa Ada Pacelli, riguardo l’influenza che il mondo virtuale ha sul mondo virtuale. 
Quest’incontro ci ha aiutato a mettere in evidenza il potere che i social network hanno su di noi e che questi ultimi non devono divenire una necessità ma un alternativa. 

 

locandina – >

new correlate – >

video – >