Essere Prof al tempo del Coronavirus

16 marzo 2020
Essere Prof al tempo del Coronavirus
Un modello di scuola che non si ferma. Il Telesi@ sempre presente… anche se a distanza! 
di Paola Giardino –

L’avventura del Telesi@ per la didattica a distanza è iniziata sin dalla prima chiusura della scuola per disposizioni interessanti il territorio in cui opera a mero scopo preventivo e continua con discreto successo nel tentativo di far fronte all’emergenza CODIV-19, che ha visto la chiusura di tutte le scuole italiane, per il momento, fino al 3 aprile.

È così che la Dirigente Scolastica, Domenica Di Sorbo, all’annuncio della prolungata pausa didattica forzata, ha potenziato l’attenzione sulla problematica fondamentale non solo di garantire le attività didattiche – seppure ridotte – ma di mantenere il rapporto sociale con gli studenti e contribuire all’osservanza delle elementari prescrizioni di prevenzione: mantenere i giovani impegnati in attività evitando che si riversino in strada e luoghi affollati per passare il tempo! In poche ore si è creata una vera e propria “task force” che ha visto coinvolto non solo il Dirigente ed il suo staff, ma l’intero corpo docente, per vagliare i migliori strumenti telematici a disposizione con la convocazione del Collegio Docenti delle ore 21.00 del 4 marzo u.s., tenutosi rigorosamente da remoto. Sulla scorta, quindi, di quanto già avviato dall’inizio settimana ed interrotto per un solo giorno a seguito della riapertura della scuola, il Telesi@ ha proseguito il lavoro iniziato lavorando a distanza su tutte le 53 classi dell’Istituto scrupolosamente seguite dalla stessa Dirigente che, prontamente, supporta docenti e studenti per ogni dubbio e/o difficoltà. “Il risultato è sicuramente soddisfacente – afferma la Dirigente – soprattutto in considerazione delle difficoltà strutturali, in particolare riguardo al malfunzionamento della linea internet in alcune zone di residenza di docenti e studenti, ma si può e si deve fare sempre meglio. Sono state adottate modalità diverse, da WhatsApp (anche web), Profinconf, Google Classroom, a Zoom, ed ancora si è attenti a sperimentare nuove soluzioni che si rivelino più efficaci, quali – ad esempio – Weschool, anche grazie al confronto continuo con altre e diverse realtà scolastiche e universitarie”.

Un’esperienza, questa che stiamo vivendo, certamente di grande impatto per la collettività scolastica e non solo dal punto di vista didattico, ma soprattutto dal punto di vista sociale, professionale ed umano, che gli studenti del Telesi@, accompagnati e supportati dalla Dirigente Scolastica e dai docenti tutti, stanno affrontando con senso di responsabilità ed attiva partecipazione, giusto atteggiamento sinonimo di vera crescita culturale. Con questo spirito si è pronti ad affrontare un’altra settimana e fare sempre meglio. È così che si superano le prove impreviste e si raccolgono i risultati del proprio impegno ed è così che il Telesi@ raccoglie le prime soddisfazioni per i commenti positivi dei genitori, degli studenti e ancor di più delle istituzioni con la partecipazione straordinaria ad una lezione in videoconferenza della Vice Ministro dell’Istruzione, dott.ssa Anna Ascani.

Una squadra vincente quella del Telesi@, che – in questa occasione di grave emergenza – non si è arresa e ne ha colto, al contrario, input per migliorarsi e per “stare vicini anche se a distanza”. Ne sono prova le sentite parole di ringraziamento della Dirigente Scolastica ai propri studenti, docenti e personale tutto, riconoscimento dello sforzo compiuto e stimolo a far sempre di più.

“Cari ragazzi e ragazze, con oggi si conclude un’altra settimana di ‘restrizione’ vorrei ringraziare tutti per la serietà e l’impegno con cui state affrontando questo momento difficile, ringrazio anche coloro che stanno prendendo alla leggerà queste restrizioni perché forse nemmeno io sono stata capace di comunicare loro la vera pericolosità del momento e me ne scuso per questo li ringrazio. Facciamo scorta di sole sia pur dal balcone o dalla finestra delle nostre case questo ci darà tutta l’energia per affrontare la prossima settimana. Care professoresse, cari professori oggi si conclude un’altra settimana di ‘vita e lavoro’ diversi, stiamo vivendo una realtà che non avremmo mai pensato di vivere eppure tutti ci siamo attrezzati nel modo migliore possibile. Ognuno di voi sta affrontando questa emergenza con serietà e professionalità e non solo riconosco questo e vi ringrazio ma sono anche orgogliosa di tutti voi. In questo momento più che mai si percepisce che il Telesi@ è una bella squadra. I genitori, i ragazzi e le ragazze apprezzano con stima il vostro lavoro. Anche gli enti pubblici stanno apprezzando il lavoro che state facendo, in modo responsabile, con i vostri studenti e le vostre studentesse. Sicuramente, di questo periodo difficile, ricorderemo il positivo perché abbiamo ritrovato tutti il senso civico e ‘sono venute alla luce’ cose che prima consideravamo ‘scontate’. Auguro a tutti voi un weekend di riposo insieme ai vostri cari, affacciatevi ai balconi e ‘gustate’ il sole che l’universo ci sta regalando in questi giorni . Carissima DSGA, carissimi assistenti amministrativi, tecnici e collaboratori, oggi termina un’altra settimana di questo momento di grande emergenza per tutti noi e per il paese intero. In questo momento sento l’esigenza di ringraziarvi per il lavoro che state facendo, rimanendo ancora fisicamente a scuola insieme a me, senza batter ciglio e prodigandovi con grande serietà e professionalità. È in questo che si realizza quella fantastica squadra che è il Telesi@ e che ci vede protagonisti di numerosi attestati di stima da parte di genitori, studenti, docenti e dell’intera comunità del territorio in cui operiamo. Auguro a tutti voi un meritato weekend di riposo insieme si vostri cari. Lunedì saremo ancora insieme per continuare la nostra missione di persone di scuola. Grazie Un abbraccio circolare e virtuale dalla vostra Dirigente”.